C.I.S.E. - Centro per l'Innovazione e lo Sviluppo Economico

C.I.S.E. - Centro per l'Innovazione e lo Sviluppo Economico
Azienda speciale della Camera di Commercio della Romagna - Forlì-Cesena e Rimini

C.so della Repubblica, 5 - 47121 Forlì
T. 0543.713311
F. 0543.713319
www.ciseonweb.it
info@ciseonweb.it

Comunicati stampa

Comunicato 41 Contributi alle imprese per Export e internazionalizzazione

Pubblicato il: 08/11/2017


Dal 30 ottobre 2017, il bando del progetto “Promozione Export e internazionalizzazione intelligente“ delle Camere di commercio Emilia-Romagna, condiviso dalla Regione Emilia-Romagna, mette a disposizione oltre 500.000 euro di contributi alle imprese per progetti di internazionalizzazione

 

La Camera di commercio della Romagna collabora con la Regione Emilia-Romagna e il sistema camerale regionale per offrire alle imprese del territorio concrete opportunità per rafforzare la loro presenza sui mercati internazionali e sostenere la competitività del sistema produttivo regionale.

Il progetto del sistema camerale di “Promozione export e internazionalizzazione intelligente” condiviso dalla Regione Emilia-Romagna, prevede la concessione di contributi alle imprese emiliano-romagnole nell’ambito di un apposito bando, al quale potranno accedere tutte le imprese e le reti formali di imprese (L. 33/2009) con sede legale e unità operativa in Emilia-Romagna, ad esclusione delle imprese agricole.

Sono oltre 547 mila euro i fondi che le Camere di commercio dell’Emilia-Romagna destinano per la prima annualità a tale scopo, fondi che la Regione Emilia-Romagna è impegnata ad integrare con risorse proprie. Le candidature possono essere presentate fino al 20 novembre 2017.

Il bando si articola in 3 linee di intervento.

La Linea A) che prevede 3 progetti definiti per paese e settore: il primo è rivolto alle imprese della filiera edilizia-costruzioni-arredamento-sistema casa ed è orientato agli Emirati Arabi Uniti; il secondo è dedicato al comparto della macchine agricole (macchine e attrezzature per ortofrutticoltura e frutticoltura e macchine e tecnologie per il post raccolta) e intende diffondere in India la tecnologia delle aziende emiliano-romagnole nel campo della filiera ortofrutticola, favorendo l’avvio di collaborazioni commerciali e di investimento con controparti locali; il terzo è rivolto ai settori della meccatronica/motoristica, salute/benessere ed innovazione nei servizi e ha l’obiettivo di supportare le imprese manifatturiere regionali nei processi di innovazione con un’azione personalizzata di check-up per identificare l’assessment dell’impresa e l’organizzazione di incontri b2b con potenziali partnertedeschi.

La Linea B prevede incontri d’affari tra imprese dei comparti fashion e living e selezionati buyer europei provenienti da Scandinavia, Paesi Bassi, Germania.

Infine, la Linea C)  prevede il contributo fino al 50% a progetti di Internazionalizzazione realizzati direttamente dalle imprese regionali.

“Siamo davanti a un cambio di paradigma - dichiara Fabrizio Moretti, Presidente della Camera di commercio della Romagna – Forlì-Cesena e Rimini - il sistema camerale acquista una nuova posizione nella politica di internazionalizzazione d’impresa: diventa interlocutore privilegiato della Regione nella definizione, gestione e finanziamento delle azioni verso l’estero, integrando la propria funzione consolidata di referente locale per le imprese.”

Tutte le informazioni sono disponibili alla pagina web del sito camerale
www.romagna.camcom.gov.it/internazionalizzazione

top