C.I.S.E. - Centro per l'Innovazione e lo Sviluppo Economico

C.I.S.E. - Centro per l'Innovazione e lo Sviluppo Economico
Azienda speciale della Camera di Commercio della Romagna - Forlì-Cesena e Rimini

C.so della Repubblica, 5 - 47121 Forlì
T. 0543.713311
F. 0543.713319
www.ciseonweb.it
info@ciseonweb.it

Servizi

Recupero Crediti Estero

Pubblicato il: 12/10/2017



La Camera di Commercio della Romagna Forlì-Cesena e Rimini fornisce un servizio di Recupero dei Crediti sull'Estero alle imprese di produzione, commercio e servizi (con l'esclusione delle imprese di intermediazione monetaria e finanziaria, di assicurazione e fondi pensione, di altre attività professionali e imprenditoriali - cod. Istat 74, di P.A. e difesa, di istruzione, di sanità e altri servizi sociali, di attività ricreative, culturali e sportive, di servizi domestici e organismi extraterritoriali), solo per crediti non inferiori a circa 500,00 euro.

top

Modalità

Inviare via e-mail i dati completi dell'impresa, compresivi di partita IVA, numero di telefono, nominativo del titolare, nonché:

  • Importo del credito
  • Anzianità (in mesi) dello stesso
  • Nazione di riferimento

Assicom S.p.A. contatterà l'impresa richiedente con la quale stipulerà un contratto a costo zero per quanto riguarda le spese generali ed a costo variabile sull'importo del credito, da pagarsi sull'effettivo recuperato. Un interlocutore dedicato, il cui nome verrà comunicato da Assicom S.p.A. con lettera di conferma di presa in carico dell'azione di recupero credito, sarà a disposizione del cliente per dare informazioni e chiarimenti sull'esito degli interventi effettuati nei confronti del debitore. In caso di azione di recupero conclusa negativamente Assicom S.p.A. fornisce al cliente la documentazione utile all'eventuale messa a perdita del credito. Il Ministero dell'Interno tramite la circolare n. 557/Pas/6909/12015 ha ufficializzato la valenza, ai fini della deducibilità fiscale, delle relazioni di inesigibilità redatte da società di recupero crediti.

top

Costi

Sono a carico dell'impresa le provvigioni richieste da Assicom S.p.A. (% sull'importo del recuperato), che rientrano nel contratto privato stipulato con l'impresa e che variano a seconda del Paese di riferimento e dell'importo del credito, mentre il costo fisso, relativo alle spese di apertura pratica, è a carico dell'Ente. Sono ammesse un massimo di 5 richieste all'anno per impresa.

top

Informazioni

U.O. Internazionalizzazione

Nadia Fabbri

tel. 0543/713447

esterofc@romagna.camcom.it

top